iscriviti
Error
×
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy
iscriviti
Error
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy
iscriviti
Error
IT'S CHRISTMAS TIME
IT'S CHRISTMAS TIME
LE AGENDE ORMAI NON HANNO PIÙ SPAZIO PER SEGNARE NEMMENO UN ALTRO APPUNTAMENTO DA QUI AL 6 GENNAIO. IL PERIODO DELLE FESTIVITÀ È INFATTI UN CONTINUO SUSSEGUIRSI DI PRANZI, CENE E FESTE CHE SI CALMA SOLO CON L’ARRIVO DELLA BEFANA.
Dilemmi di questi giorni sono cosa regalare ad amici e parenti e cosa indossare durante gli innumerevoli appuntamenti che costellano questo periodo. Se per rispondere al primo basta fermarsi e pensare alla persona e ai suoi interessi, per quanto riguarda l’abbigliamento, le variabili che entrano in gioco sono diverse. Per prima cosa bisogna tenere conto di chi sono gli altri invitati, dell’ora dell’incontro e del tipo di avvenimento. Per esempio al pranzo di Natale con la famiglia è bene evitare minigonne e tacchi vertiginosi che invece saranno perfetti per una serata con gli amici o per Capodanno. Quindi per parenti e pranzi la mise perfetta è un abitino bon ton, magari declinato nei toni del rosso, da abbinare a stivali a tronchetto (imprescindibili “must have” di questa stagione) dal tacco medio. La borsa giusta è quella a mano magari resa spiritosa da qualche applicazione inedita.

Per un momento informale di scambio di regali con le amiche del cuore si possono scegliere i jeans da abbinare, per creare l’atmosfera natalizia, con un maglione rosso e delle sneacker o delle scarpe sportive dello stesso colore. Ma le vere “modaiole” approfitteranno dell’occasione per indossare quelle che sono le la novità dell’anno: le scarpe-calza. Ovvero calzature (vanno dalla sportiva fino alle altissime pump) con calzino incorporato. Per dare un ulteriore tocco festaiolo ci sono le calze con i motivi natalizi da mostrare complice un risvoltino un po’ più alto. Con questo look si può osare anche in tema borsa e sostituirla con uno zainetto, da scegliere sempre nei toni del rosso. Ma è nelle serate di gala che queste feste richiedono più impegno. Infatti, fra Natale e Capodanno, si deve sfoggiare il meglio del guardaroba. Le più intraprendenti possono osare con una lunghezza minima e, che sia minigonna o tubino, l’importante è che sia luccicante, colorato e sexy. Per quanto riguarda i gran galà non si può prescindere dall’abito lungo da scegliere a seconda del proprio fisico fra modelli a sirena, in voile o tempestati di cristalli e paillettes. A completare il look da schianto non possono mancare le décolleté con il tacco stiletto e con applicazioni luminose e scintillanti. In questo caso il completamento del look è la pochette da armonizzare con il colore dominante dell’outfit.13:03 06/12/2018
UN INTIMO NATALE 
Al di là di tutte le credenze un grande protagonista dell’abbigliamento delle feste è l’intimo. La nuova tendenza per quest’inverno è l'erotico- chic, per un intimo che parla di seduzione ma lo fa sottovoce ispirandosi all’eleganza degli anni Quaranta e Cinquanta. Finalmente possiamo dire basta all’eccentricità e al porno-glam delle passate collezioni per indossare un intimo dall’allure sartoriale patrimonio delle modelliste (in Italia e Francia ci sono le migliori del mondo) che riescono a creare capi dalla vestibilità senza uguali e con l’utilizzo di materiali di pregio. Ecco allora che ogni singolo pezzo è un’esaltazione della femminilità più sottile ed elegante. Immancabili la culotte e il reggiseno, spesso “esternabile”, che si arricchisce di dettagli sexy e accessori preziosi. Piacevoli i giochi di bretelle e schiene vedo-non-vedo, e anche di maniche che s’ispirano al prêt-à-porter, il più delle volte con pizzi suggestivi che alternano velato e dichiarato. La tendenza sexy si estende ai décolletés, e al ritorno del “push up”. Un push up riveduto e corretto, più facile, per ottenere più comfort e naturalezza in modelli che sublimano il décolleté, che sono ormai proposti anche da marchi per seni generosi. Rosso, blu e viola sono i colori della lingerie invernale. Il rosso passionale che non vuole tramontare e che diventa irresistibile per corsetti e baby-doll. Mentre il viola abbandonerà le sfumature più dark dello scorso anno a favore di un tono più chiaro e più sensuale.
Condividi sui Social

LA SOLITUDINE

Ognuno sta sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole, ed è subito sera.
Chi di noi non ricorda la poesia di S. Quasimodo studiata a scuola e forse, allora, non del tutto capita?

Continua a leggere

TOP