iscriviti
Error
×
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy
iscriviti
Error
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy
iscriviti
Error

SPORT E TEMPO LIBERO

INSONNIA ESTIVA. COME COMBATTERLA

D'estate si dorme poco.

Sarà per le serate trascorse in discoteca o a tirar tardi oppure per tutte quelle ore di luce o perché si vuole sfruttare il più possibile il tempo delle vacanze o ancora a causa del rumore provocato dalle finestre aperte.
L' unica certezza è che sono tantissime le persone tormentate dall'insonnia estiva.

Melatonina e Ghiandola Pineale

Nel nostro cervello c'è la ghiandola pineale, che ha il compito di secernere la melatonina, quella molecola naturale che regola il ritmo veglia-sonno e che si attiva con il buio.
Con il passare degli anni la produzione di melatonina diminuisce ed è quindi più probabile che l'insonnia prenda il sopravvento.

Melatonina per dormire bene

Molti studi hanno dimostrato che la melatonina favorisce il sonno, diminuisce lo stress e allieva gli stati ansioso depressivi.
La melatonina rallenta inoltre l'invecchiamento proprio di quella ghiandola pineale che, tra le altre funzioni, ha anche quella di impartire all'organismo l'ordine di invecchiare.
Se si somministra melatonina dall'esterno, la pineale non ha più bisogno di produrla e quindi rallenta il proprio processo di invecchiamento.
Esistono in letteratura studi che hanno verificato anche la capacità della melatonina di ripristinare i ritmi ormonali antecedenti la menopausa.
Che sia per dormire o per restare giovani, potete ancora fare a meno della melatonina?
TOP